ISOPOGON fiore australiano della memoria

Il fiore australiano Isopogon si rivolge all’intelletto, infatti, possiede molte proprietà che riguardano la mente.

E spesso utilizzato per aprire linconscio e permettere il recupero di abilità dimenticate da tempo. Questo rimedio è utile quando una persona vuole recuperare una capacità o un’informazione imparate anni prima come ad esempio  parlare una lingua straniera.

Isopogon aiuta a recuperare la memoria del passato. Il meccanismo della regressione dimostra che tutte  le esperienze sono conservate nella mente. E’ possibile ricordare ogni evento usando la chiave giusta per aprire la porta dell’inconscio.

E’ un rimedio molto utile per le persone sofferenti di Alzheimer o che presentano un abbassamento delle capacità mnemoniche nella senilità; in questi casi dovrebbe essere assunto per alcuni mesi.

Isopogon può anche essere usato dalle persone che non riescono a trarre insegnamento dalle proprie esperienze; chi non apprende dai propri errori.

Isopogon è anche utile per quei soggetti che hanno bisogno di controllare gli altri o che non vogliono immaginare che gli altri siano capaci di fare un lavoro meglio di loro pensando di essere più competenti nel campo. Questa visione può spesso essere riscontrata in genitori molto rigidi.

Il modello positivo di Isopogon è il leader naturale, ispiratore, saggio, tollerante e flessibile, che incoraggia gli altri a sviluppare le proprie attitudini e capacità: è la persona che apprende dall’esperienza.

Mantra consigliato durante l’assunzione:

“Ora apprendo dalle mie esperienze.

Il mio rapporto con gli altri si basa ora sulla comprensione e sulla flessibilità.

Ora ho accesso alle mie abilità, ogni volta che sono necessarie.”

I 69 Fiori Australiani  sono preparati pregiati, le cui proprietà ne fanno dei rimedi davvero unici.

In una boccetta si possono inserire fino a 5 Essenze, per preparare la tua boccetta personalizzata puoi prenotare una consulenza anche on-line.

“ Apprendiamo la saggezza soprattutto dal fallimento piuttosto che dal successo.

(Samuel Smiles)

No Comments

Post A Comment